Il Grande Gioco in streaming gratis

Quanti abbonati ha Sky – Comcast, la società che controlla anche l’emittente satellitare Sky, ha pubblicato i risultati finanziari del quarto trimestre del 2021 e contestualmente ha fornito i dati relativi all’intero anno solare. Un esercizio che si è chiuso con ricavi in crescita a oltre 116 miliardi di dollari nel 2021 e con un EBITDA consolidato adjusted in aumento del 12,6% a quota 34,7 miliardi di dollari.

Quanti abbonati ha Sky – I risultati finanziari del 2021 a livello globale

Al business della società americana ha contribuito appunto anche Sky, che nel dettaglio ha fatto registrare – a livello globale – ricavi per oltre 20,2 miliardi di dollari (oltre 18,1 miliardi di euro), in crescita rispetto al 2020, quando la cifra si fermò a poco meno di 18,6 miliardi di dollari (16,7 miliardi di euro). Il risultato è spinto da un aumento dei ricavi pubblicitari e da quello delle sottoscrizioni degli utenti.

Anche i costi sono in crescita a 17,9 miliardi di dollari (16,6 miliardi nel 2020), per un EBITDA consolidato adjusted positivo per 2,3 miliardi di dollari. Per quanto riguarda gli abbonati e i ricavi – con particolare riferimento all’ultimo trimestre per questi ultimi – Comcast ha segnalato l’impatto negativo sui dati della riduzione dei diritti tv della Serie A a partire dalla stagione 2021/22.

«I ricavi diretti dal consumatore sono diminuiti dell’1% a 4 miliardi di dollari (nel quarto trimestre del 2021, ndr), riflettendo principalmente un aumento degli abbonamenti e dei ricavi medi per sottoscrizione con i clienti nel Regno Unito, compensato da una diminuzione degli abbonamenti e dei ricavi medi per sottoscrizione in Italia principalmente a causa dell’impatto negativo della riduzione dei diritti di trasmissione di Sky per la Serie A», si legge nella nota di Comcast.

Quanti abbonati ha Sky – Dato in calo rispetto al 2020

Un discorso valido anche per il numero di abbonati globale di Sky, «cresciuto di 61.000 unità a 23 milioni nel quarto trimestre del 2021, grazie a un aumento delle sottoscrizioni da parte dei clienti nel Regno Unito e in Germania, parzialmente compensato dall’impatto negativo della riduzione dei diritti di trasmissione di Sky sulla Serie A in Italia. Per i dodici mesi chiusi al 31 dicembre 2021 – infatti –, gli abbonamenti totali sono diminuiti di 198.000 unità», passando appunto da 23.224.000 a 23.027.000.

PrecedenteStellantis pronta a restituire il prestito da 6 mld garantito dallo Stato
SuccessivoMilan, ufficiale Marko Lazetic: le cifre dell’operazione