presidente Duncan Niederauer

«Noi rispettiamo le regole, rispettiamo quello che ci viene detto di fare, ci aspettiamo lo stesso trattamento, non ci sono altre posizioni che non i tre punti a nostro favore». Così si è espresso Duncan Niederauer, il presidente del Venezia, in merito al rinvio della gara con la Salernitana. Il match è stato rinviato poiché i Granata erano in grande emergenza per un alto numero di positivi in rosa.
Il numero uno dei lagunari ha commentato anche la sfida con l?empoli, disputatasi ieri al Penzo: «Ieri è stato come assistere a due partite diverse, il primo tempo è stato molto difficile, grazie a Lezzerini ci siamo fermati sull’1-0. D’altro canto, nel secondo tempo la squadra è entrata in campo più aggressiva, più convincente. E Nani, con la sua presenza, ha rappresentato un cambio di mentalità per la squadra».

Inoltre, Niederauer ha annunciato il nuovo colpo di mercato, il terzino sinistro austriaco Max Ullmann: «Siamo alle visite mediche, è quasi fatta, ma non ancora ufficiale». Contento per i nuovi Cuisance e Nani, non ha dimenticato la gratitudine per Forte: «Era felice di andare a Benevento, siamo contenti così e gli siamo grati».
Quindi le infrastrutture: «Il Taliercio – l’area del palasport di Mestre, ndr – sarà il nostro quartier generale, il nostro principale investimento perché è la casa della nostra famiglia. Lì trascorriamo 2-300 giorni all’anno, allo stadio venti».