Zona Gol cambia nome
(Foto: MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Prosegue in maniera esponente la crescita di DAZN. Secondo l’agenzia Reuters, la piattaforma sportiva di streaming è vicina all’acquisizione di BT Sport per una cifra intorno agli 800 milioni di dollari. In questo modo, DAZN accederebbe ai diritti tv delle partite di Premier League e di Champions League nel Regno Unito. Inoltre, la società americana avrebbe proposto a BT Sport di formare un joint venture. La trattativa si dovrebbe chiudere entro la fine del mese ma non sono esclusi ripensamenti.

Uno dei principali ostacoli è stato l’ottenimento di accordi con i titolari dei diritti, nonché con Sky e Virgin Media di Comcast Corp, che distribuiscono la programmazione di BT Sport in Irlanda e nel Regno Unito.

Gli eventi sportivi dal vivo attirano un vasto pubblico, i fornitori di pay TV e i servizi di streaming sono disposti a pagare un sovrapprezzo per trasmettere i giochi. Negli Stati Uniti, la National Football League ha firmato accordi sui diritti con CBS, NBC, Fox, ESPN e Amazon per un valore complessivo di 100 miliardi di dollari nei prossimi 11 anni.

L’acquisizione di BT Sport amplierebbe la portata di DAZN nel Regno Unito e in Irlanda, sebbene la sua strategia di espansione globale abbia avuto un costo non indifferente. Nel 2019, l’anno più recente per il quale sono disponibili informazioni, DAZN ha registrato una perdita al netto delle imposte di 2,15 miliardi di dollari, che ha attribuito ai continui investimenti nella sua piattaforma e all’introduzione del servizio in nuovi mercati in Spagna e Brasile.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI