Mendy rilasciato cauzione
Benjamin Mendy del Manchester City (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Accusato di sette stupri, il calciatore della Nazionale francese, Benjamin Mendy, è stato rilasciato su cauzione dal tribunale di Chester, nel nord ovest dell’Inghilterra. Il difensore 27enne si trovava in prigione da agosto e su di lui pendono 7 accuse di stupro e aggressione sessuale (5 le donne coinvolte).

Il calciatore, che è stato Campione del Mondo con i “Bleus” nel 2018, è alla sua quinta stagione nel Manchester City ed era detenuto provvisoriamente dalla fine di agosto per queste accuse, alle quali se ne aggiunge anche un’altra per aggressione sessuale.

Mendy sarà comunque sottoposto a misure “stringenti” e dovrà di nuovo comparire davanti ai giudici britannici il prossimo 24 gennaio. In quell’udienza si dichiarerà colpevole o non colpevole. I fatti in cui è coinvolto risalgono allo scorso luglio e ai mesi precedenti. Lui si è sempre dichiarato innocente di fronte a tutte le accuse.

Benjamin Mendy è stato inoltre avvertito del fatto che un mandato di arresto sarà emesso contro di lui nel caso in cui non si presentasse. L’inizio del processo è previsto per quest’anno, il 27 giugno o il primo agosto.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI