Serie A nuovo protocollo
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

La prossima stagione calcistica si prepara a essere più “congestionata che mai”. La presenza del Mondiale invernale e la necessità di incastrare Nations League, coppe e campionati porterà ad un calendario fitto, come dimostrato già dalla programmazione della fase a gironi della prossima UEFA Champions League, molto più “corta” del solito.

Serie A nuove date – Si parte in anticipo

E la Serie A? La prossima edizione del massimo campionato italiano – scrive La Gazzetta dello Sport – dovrebbe aprire i battenti il 13 agosto 2022. Quella attualmente in corso si chiuderà il 14 giugno con Germania-Italia. Tranne la prima settimana di febbraio, non c’è praticamente un mercoledì libero. Finale di Coppa Italia l’11 maggio, ultima di campionato il 22 maggio, in mezzo le coppe europee.

E poi gli azzurri: a prescindere dai playoff mondiali, giugno sarà il mese delle nazionali. Per l’Italia, sfida intercontinentale con l’Argentina il 1° giugno e, di seguito, la Nations fase a gruppi: Germania (il 4), Ungheria (il 7), Inghilterra (l’11) e ancora la Germania (il 14).

Serie A nuove date – Stop il 13 novembre per il Mondiale

Poi ci si fermerà, ma non per molto, perché il campionato dovrebbe partire sabato 13 agosto, probabilmente un record di anticipo, appena tre giorni dopo la Supercoppa europea. Scelta obbligata dato che il 13 novembre dovrà concludersi il blocco di partite che nelle altre stagioni viene spalmato fino alla fine dell’anno, dicembre compreso.

La ragione risiede ovviamente nel Mondiale che si disputerà in Qatar nel 2022, dal 21 novembre al 18 dicembre. Niente lungo rilascio, i giocatori sono in piena stagione agonistica. E quindi: circa quindici turni di campionato; le sei giornate dei gruppi di Champions in due mesi (6 settembre-2 novembre); soltanto due gare di Nazionale, a fine ottobre, per finire i gruppi di Nations.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI