Napoli-Sampdoria in streaming
(Foto: Francesco Pecoraro/Getty Images)

Quanto ha guadagnato Insigne al Napoli? L’attaccante classe 1991 sembra ormai destinato a porre fine alla sua avventura in maglia azzurra, tanto che – secondo quanto riportato da Sportitalia – nella giornata di sabato 8 gennaio dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale del suo trasferimento al Toronto (in MLS) al termine della stagione in corso.

Una nuova sfida per il talento campano, che con la maglia del Napoli ha conquistato una Coppa Italia e due Supercoppe e che la scorsa estate si è laureato Campione d’Europa con l’Italia. Il calciatore e Aurelio De Laurentiis non sono riusciti a trovare un’intesa per il rinnovo del contratto (il club partenopeo non va oltre un’offerta da 3,5 milioni), una situazione che ha portato alla separazione.

Insigne in Canada è atteso da una super offerta, che secondo quanto riportato dalla stampa sportiva americana dovrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni di dollari a stagione (considerando la cifra al lordo). La certezza sulle cifre si avrà comunque a settembre del 2022, dato che la MLS ogni sei mesi pubblica gli stipendi di tutti i tesserati.

Più chiarezza c’è sicuramente sulle cifre incassate dal calciatore nella sua lunga avventura a Napoli, iniziata nel settore giovanile e interrotta solamente in giovane età dai prestiti alla Cavese (mezza stagione nel 2009/10), e al Foggia e al Pescara, nel 2010/11 e nel 2011/12 sotto la guida di Zdenek Zeman. Due stagioni nelle quali Insigne metterà in mostra il suo talento per poi fare ritorno definitivo al Napoli nel 2012/13.

Quanto ha guadagnato Insigne al Napoli – Il primo stipendio, sotto il milione

Da quella stagione in avanti, e fino a quella attuale, Calcio e Finanza ha stimato la cifra incassata da Insigne nel complesso come calciatore del club partenopeo. Una stima, appunto, dato che le cifre ufficiali non sono disponibili e che dai bilanci della società è possibile reperire solamente il dato sul monte ingaggi nel complesso. Secondo indiscrezioni di stampa risalenti al 2012, all’epoca il giocatore aveva uno stipendio da 0,7 milioni di euro netti a stagione, compatibile con il suo status di giovane in rampa di lancio.

L’ingaggio è rimasto lo stesso anche nella stagione 2013/14, con lo stesso De Laurentiis che al momento del rinnovo fino al 2018, datato agosto 2013, aveva specificato: «Resta con noi altri cinque anni. Da questa stagione Lorenzo prenderà 700.000 euro più bonus. Auguro a Lorenzinho una grande carriera nel Napoli». Una cifra a salire negli anni successivi – complice un ulteriore rinnovo nel 2014 –, che ha raggiunto quota 1,1 milioni netti a stagione per le stagioni 2014/15 e 2015/16. Quest’ultima è la prima nella quale Insigne andrà in doppia cifra considerando tutte le competizioni: 13 reti in 42 presenze in totale.

STAGIONE STIPENDIO (mln di euro)
2012/13 0,7
2013/14 0,7
2014/15 1,1
2015/16 1,1
2016/17 1,8
2017/18 3,6
2018/19 4,6
2019/20 4,6
2020/21 4,6
2021/22 4,6
TOTALE 27,4

Elaborazione Calcio e Finanza

Quanto ha guadagnato Insigne al Napoli – Il salto nel 2017

Dopo un intermezzo con stipendio a quota 1,8 milioni di euro netti per il 2016/17, l’ingaggio di Insigne fa il salto da top player a partire dalla stagione 2017/18. Il calciatore rinnova infatti il suo contratto nell’aprile del 2017, fino al 2022, dichiarando: «Sono felicissimo, il mio sogno si è avverato, vorrei giocare nel Napoli per sempre». Il suo ingaggio a questo punto è arrivato a quota 3,6 milioni di euro netti a stagione.

La vetta più alta in termini di ingaggio Insigne la toccherà poi negli anni a seguire, dal 2018/19 a oggi. Quattro anni durante i quali – stando sempre a indiscrezioni di stampa – il suo salario è lievitato fino a quota 4,6 milioni di euro a stagione. Il massimo per il giocatore azzurro, al quale De Laurentiis ha offerto un accordo al ribasso per proseguire assieme.

Quanto ha guadagnato Insigne al Napoli – La cifra complessiva

Accordo che non darà i suoi frutti, dato che Insigne proseguirà la sua carriera a Toronto, atteso – come sottolineato in precedenza – da un’offerta economicamente più allettante rispetto ai 3,5 milioni netti proposti dal Napoli. Si chiuderà così una lunghissima esperienza, durante la quale il giocatore ha incassato un totale stimato in 27,4 milioni di euro.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI