Retromarcia Spagna sugli stadi: si torna al 75%

Tornano le limitazioni per stadi e palazzetti anche in Spagna. Dopo tre mesi di assoluta libertà in termini di accesso del pubblico agli eventi sportivi – sottolinea La Vanguardia –…

Capienza stadi Spagna

Tornano le limitazioni per stadi e palazzetti anche in Spagna. Dopo tre mesi di assoluta libertà in termini di accesso del pubblico agli eventi sportivi – sottolinea La Vanguardia – tornano le restrizioni a seguito dell’esplosione dei contagi da Coronavirus.

Il ministero della Salute ha deciso questo mercoledì che la proposta del consiglio interterritoriale è che la capacità sia limitata a un massimo del 75% negli stadi e del 50% nei palazzetti. Da qui ogni comunità autonoma deciderà se optare per una capienza ancora più restrittiva o meno e potrà stabilire che la percentuale di pubblico ammessa sia inferiore.

In questo senso, il governo basco ha già annunciato che fisserà la soglia al 50% per quanto riguarda gli stadi. La misura sarà in vigore dal 1° gennaio al 31 gennaio, quando sarà nuovamente rivista, anche se in linea di principio includerà anche Valencia-Espanyol a partire da questo venerdì.