Bonomi codice etico Confindustria
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

I club di Serie A attendono il mercato di gennaio per correre ai ripari, ma i tifosi di sei squadre potrebbero rimanere delusi quest’anno. Secondo un documento interno visionato da Il Fatto Quotidiano, risulta che all’ultimo monitoraggio ci sono ben sei società che non hanno un indice di liquidità positivo e quindi si ritroveranno con il mercato bloccato.

Serie A mercato bloccato – Le società a rischio

Si tratta, nell’ordine, dei seguenti club:

  • Lazio,
  • Empoli
  • Bologna
  • Sassuolo
  • Genoa
  • Cagliari

In sostanza, quasi una su tre non è in regola. L’indice di liquidità è il rapporto fra attività e passività correnti, che dimostra la capacità di un club di rispettare gli impegni a breve. Per chi non lo fa, c’è lo stop ai trasferimenti. Il dato viene dall’ultimo Consiglio federale in cui il presidente Gravina ha comunicato i risultati dei controlli, in segno di trasparenza.

Giusto poche settimane fa la FIGC aveva abbassato l’indice di liquidità a 0,6 per dare una mano ai club in difficoltà. Evidentemente non è bastato, dato che ancora tanti sforano. Il blocco comunque può essere revocato se i proprietari versano l’aumento di capitale per rialzare l’indice, e pare che un paio di club lo abbiano già fatto. Altrimenti, niente acquisti a gennaio.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedentePremier League, Newcastle-Manchester United in streaming: dove vederla live
SuccessivoL’Asl su Juventus-Napoli: «Situazione da monitorare»