(Photo by Clive Rose/Getty Images)

Il tedesco Mick Schumacher, figlio di Michael, sarà uno dei piloti di riserva della Ferrari nella stagione 2022 di Formula 1, oltre che a gareggiare con la Haas. Lo ha annunciato il team principal della scuderia di Maranello, Mattia Binotto.

«Non dobbiamo dimenticare che è già un pilota Ferrari: fa parte della nostra Driver academy e, come ripetiamo, questa accademia esiste per identificare i futuri piloti Ferrari», ha spiegato ieri sera Binotto in una conferenza stampa online: «Se ne fai parte e hai successo, avrai sicuramente delle opportunità».

Binotto ritiene che il pilota tedesco figlio del grande Michael Schumacher, 19esimo e senza punti segnati al volante di una Haas molto debole, «ha fatto bene e progredito, non solo nella consistenza ma anche nella velocità». Mick, che compie 23 anni il 22 marzo, assumerà il ruolo di pilota di riserva e potrà quindi sostituire i titolari nel caso dovessero infortunarsi, per 11 dei 23 GP in programma il prossimo anno, alternandosi con l’italiano Antonio Giovinazzi che ha lasciato la Alfa Romeo Racing.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi