Juventus nuovo membro cda
L'Allianz Stadium, casa della Juventus (foto Insidefoto.com)

L’aumento di capitale ai supplementari e i timori di una nuova serrata per il calcio e non solo spingono verso il basso il titolo della Juventus in Borsa. Alle 10.50 infatti il titolo della società bianconera a Piazza Affari perde il 6,31% a 0,3354 euro per azione, avvicinandosi al prezzo di 0,334 euro a cui sono verranno offerte oggi e domani le azioni non acquistate per quanto riguarda l’aumento di capitale (completato al 91,75% per complessivi 366,8 milioni di euro.

“I rimanenti 109.700.640 diritti di opzione non esercitati durante il Periodo di Opzione, che danno diritto alla sottoscrizione di massime 98.730.576 Azioni, corrispondenti all’8,25% del totale delle Azioni offerte, per un controvalore pari a Euro 32.976.012,38, saranno offerti in Borsa da Juventus nelle sedute del 20 e 21 dicembre 2021”, ha spiegato il club bianconero nella nota pubblicata nei giorni scorsi. “I Diritti Inoptati attribuiscono il diritto alla sottoscrizione delle Azioni al prezzo di Euro 0,334 cadauna, nel rapporto di 9 Azioni ogni 10 Diritti acquistati”. 

Il calo del titolo bianconero arriva all’interno di una giornata pesante per tutte le Borse europee. La Borsa di Milano (-2,47%) prosegue in netto calo, in linea con gli altri listini europei. Sui mercati torna la paura per la variante Omicron del coronavirus e le eventuali misure di contenimento dei contagi. Lo spread tra Btp e Bund scende a 129 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,897%.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI