Monza casi Coronavirus
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Il Coronavirus ferma il Monza e costringe la Serie B al rinvio della sfida tra il Benevento e i brianzoli. Dopo che il numero di calciatori positivi è salito a cinque – scrive La Gazzetta dello Sport –, l’Ats Brianza ha vietato alla squadra di Giovanni Stroppa di partire per la Campania, ponendo l’intero gruppo in quarantena domiciliaria obbligatoria fino a martedì.

Per questa stagione la FIGC non ha stilato un regolamento ad hoc come nel 2020/21, quindi solo gli stop delle autorità sanitarie possono far rinviare una partita. Le prime avvisaglie della diffusione del Covid in casa Monza erano arrivate venerdì sera, quando sono stati riscontrati i primi casi. Ieri mattina il gruppo squadra si è sottoposto a Monzello a un ulteriore ciclo di tamponi, che ha fatto salire a cinque il numero di calciatori positivi.

Un focolaio davanti al quale l’Ats Brianza ha disposto la quarantena fiduciaria al domicilio con divieto assoluto di spostamento. A quel punto i calciatori del Monza non hanno svolto la rifinitura e sono stati costretti a tornare a casa dove dovranno restare fino a martedì, con conseguente divieto di svolgere fino a quel giorno qualsiasi attività.

Da qui, la richiesta di rinvio, la cui ufficialità da parte della Lega Serie B è arrivata poco dopo le ore 18, con l’indicazione che la sfida sarà giocata in altra data: potrebbe essere il 29-30 gennaio, giorno della sosta, sempre che non ci saranno troppi convocati dalle nazionali. Martedì la squadra farà un nuovo ciclo di tamponi e gli esiti diranno se i ragazzi di Stroppa potranno tornare ad allenarsi in vista della sfida casalinga di Santo Stefano col Perugia.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteDortmund, il ceo conferma l’interesse del Real per Haaland
SuccessivoBarça, addio Rakuten? Binance o FTX come main sponsor