Roma-Spezia in streaming
8Foto: Paolo Bruno/Getty Images)

La Premier League è al lavoro per indagare i contratti tra i club e le società di criptovalute. Intese sulle quali il massimo campionato inglese vuole vederci più chiaro, anche per quanto riguarda il rapporto delle società con i tifosi. In Serie A gli sponsor dal mondo crypto sono ormai all’ordine del giorno.

Aziende del settore non investono solo in relazione alle società ma anche per quanto riguarda altri spazi commerciali del mondo del pallone. Ma quanto ricevono i club calcistici ogni stagione sulla base dei loro accordi?

Tutte le big del nostro calcio negli ultimi mesi hanno infatti annunciato partnership con diverse aziende attive nel settore delle criptovalute, spesso e volentieri andando a migliorare le cifre incassate dalle sponsorizzazioni siglate per gli anni precedenti.

Il boom del settore, infatti, ha consentito a queste società di avere liquidità sufficiente a sfidare aziende operanti in altri ambiti. Inoltre, l’emergenza Coronavirus ha reso i club ancora più bisognosi di risorse economiche.

L’ultima società di Serie A in ordine cronologico ad annunciare un nuovo sponsor di questo tipo è stata il Napoli, che ha chiuso un’intesa con Floki – senza notizie ufficiali sulle cifre – per la sponsorizzazione del retro della maglia da gioco, il cosiddetto retrosponsor.

Prima del club partenopeo, era stata la Lazio ad accordarsi con Binance come nuovo sponsor di maglia (un ritorno dopo anni di assenza). Intesa da oltre 30 milioni di euro nelle prossime tre stagioni, tra parte fissa e parte variabile legata ai bonus.

I 10 milioni circa annui incassati dalla Lazio fanno parte dei quasi 70 milioni a stagione che riceveranno alcune delle altre top società italiane. In tal senso, al vertice c’è l’Inter, che riceverà oltre 37 milioni: 16 dal nuovo sponsor di maglia Socios.com e quasi 22 in media all’anno da Zytara e Digitalbits, con quest’ultimo che compare sulla manica sinistra della divisa.

Zytara e Digitalbits, tra l’altro, hanno deciso di investire anche poco meno di 12 milioni più bonus a stagione per avere il brand Digitalbits presente sul petto dei giocatori della Roma. Aziende di blockchain e criptovalute compaiono, inoltre, anche sulle divise di Milan e Juventus.

SPONSOR CIFRA ANNUA
Inter Socios.com 16 mln
Inter Zytara (DigitalBits) 21,25 mln
Roma Zytara (DigitalBits) 11,7 mln
Juventus Bitget 5,5 mln
Lazio Binance 10 mln
Milan BitMEX 5 mln
TOTALE 69,45 mln

Elaborazione Calcio e Finanza su dati di bilancio

I rossoneri si sono legati con la piattaforma BitMEX per circa 5 milioni di euro a stagione, mentre i bianconeri incasseranno 5,5 milioni per la prima stagione da Bitget (cifra destinata a crescere il prossimo anno a 7 milioni di euro).

E anche la Lega Serie A – a proposito di partner diversi dai club di calcio – ha stretto un accordo simile con Crypto.com, che è diventato il marchio legato alla tecnologia Var e GLT durante le partite. Non solo, l’azienda ha messo il suo nome anche sull’International Broadcast Center della Lega a Lissone.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni

PrecedenteSerie A, Atalanta-Venezia in streaming: guarda la gara in diretta
SuccessivoSerie A, Verona-Cagliari in streaming: dove vedere la gara in diretta