bilancio inter 2021
Il logo dell'Inter (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

L’Inter accelera per il rifinanziamento del bond. Nel corso della conference call con gli investitori sui dati del primo trimestre di Inter Media and Communication, la società in cui confluisconi i ricavi media e sponsor del club, i vertici nerazzurri hanno infatti dato un aggiornamento sulla situazione legata al bond da 375 milioni di euro in scadenza al 31 dicembre 2022.

La società nerazzurra, rappresentata nella conference call dall’ad Alessandro Antonello e dal CFO Andrea Ancinelli, ha spiegato che il management sta guardando alle condizioni del mercato, aspettando il momento in cui le condizioni siano le migliori per rifinanziare il bond.

L’operazione rifinanziamento (da 400 milioni, per ripagare il bond da 375 milioni) dovrebbe andare in porto, secondo quanto spiegato dagli stessi dirigenti, all’inizio del prossimo anno.

“Continueremo a monitorare i mercati dei capitali per un’opportunità di rifinanziare le Senior Secured Notes con scadenza 2022 possibilmente nel primo trimestre del 2022”, si legge nei documenti legati al primo trimestre.

Inoltre, grazie al supporto della proprietà e alle cessioni nell’ultimo mercato, a livello consolidato l’Inter ha spiegato di avere una posizione solida a livello di patrimonio netto, positivo al 30 settembre per 129,3 milioni.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni