Il presidente FIFA Gianni Infantino (Photo by Elsa/Getty Images)

Prosegue la battaglia di Gianni Infantino a favore del Mondiale biennale. Il presidente FIFA si è infatti rivolto a chi si oppone alla riforma, attaccandoli e accusandoli di essere «spaventati dal cambiamento», che ritiene inevitabile, soprattutto per permettere lo sviluppo del calcio in tutti i continenti.

«Quelli che sono contrari sono quelli in cima. Succede in ogni settore della vita quando ci sono riforme e cambiamenti, quelli che sono in cima non vogliono che qualcosa cambi perché sono in cima», ha detto Infantino. «E hanno paura forse che se qualcosa cambia, la loro posizione di leadership è a rischio».

«Lo capiamo e ci complimentiamo e li applaudiamo per aver avuto così tanto successo nel raggiungere la cima. Questo è fantastico, e sono un esempio per tutti. Ma allo stesso tempo, non possiamo chiudere la porta, dobbiamo tenere la porta aperta, dobbiamo dare speranza e opportunità a tutti».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi