Roma area nuovo stadio

Il tesoriere della Lega, Giulio Centemero e il senatore di Italia Viva, Francesco Bonifazi, sono stati rinviati a giudizio del gup di Roma nell’ambito di uno dei filoni scaturiti dall’inchiesta sul nuovo stadio della Roma.

I due sono accusati, tra l’altro, di finanziamento illecito ricevuto dall’imprenditore Luca Parnasi. Il giudice ha fissato il processo per il prossimo 21 dicembre mandando a processo anche altre 11 persone tra cui l’ex presidente dell’assemblea capitolina Marcello De Vito.

Al centro dell’indagine i finanziamenti di Parnasi e in particolare i 150 mila euro destinati alla fondazione Eyu, vicina al Pd (partito per il quale Bonifazi era tesoriere all’epoca dei fatti) e i 250 mila euro all’associazione Piu’ Voci presieduta all’epoca dei fatti da Centemero a cui la Procura contesta anche il reato di autoriciclaggio per soldi trasferiti a ‘Radio Padania’.

Per Bonifazi c’è anche l’accusa di emissione di fatture per operazioni inesistente. Nel procedimento si sono costituiti parti civili fra gli altri Campidoglio e Regione Lazio.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni