(Photo by Ryan Pierse/Getty Images)

Il Tottenham ha reso noti i conti della stagione 2020-21. Il club ha chiuso con una perdita ante imposte di 95,3 milioni di euro: il rosso è aumentato rispetto agli 80,4 milioni del 30 giugno 2020, anche alla luce di un calo delle entrate di circa 47,5 milioni.

In particolare, il club ha registrato un netto calo dei profitti dai giorni di gara, 2,3 milioni di euro contro i 112,3 milioni del 2020, e nei premi UEFA, che passano da 60,8 a 28 milioni di euro, complice la mancata qualificazione alla Champions League. Anche le entrate commerciali hanno sofferto della pandemia, assestandosi sui 180,5 milioni, quasi 12 in meno rispetto all’anno precedente.

I cali sono in parte compensati dal quasi raddoppio delle entrate da tv e media, 220 milioni di euro a fronte dei 113 milioni dello scorso anno. Cresce in ogni caso anche l’indebitamento netto, che si assesta sui 840 milioni di euro (718,6 milioni nel 2020), con tassi di interesse medi al 2,7 per cento e scadenze prolungate fino al 2051, per una media di 22 anni.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni