bilancio cagliari 2017-2018
Joao Pedro, attaccante del Cagliari (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il consiglio, o la provocazione, del ds del Cagliari Stefano Capozucca su Joao Pedro con la maglia dell’Italia potrebbe diventare realtà. “Ho detto a Joao Pedro: Joao il tuo obiettivo è salvare il Cagliari e andare in Nazionale: magari con l’Italia, perché lui ha la cittadinanza italiana. Visto che mancano gli attaccanti in Italia non capisco perché non possa essere preso in considerazione un giocatore come Joao Pedro. Joao Pedro è italiano, potrebbe anche giocare per l’Italia”, le parole di Capozucca nei giorni scorsi.

Ora, spiega la Gazzetta dello Sport, le parti ci stanno pensando. La Federazione che con i suoi legali sta verificando nei dettagli la situazione dell’attaccante brasiliano: tanto che nella prossima settimana potrebbe già arrivare una chiamata dalla Figc, magari proprio dallo stesso commissario tecnico Roberto Mancini. 

L’idea potrebbe essere quella di testarlo nello stage previsto durante la pausa di fine gennaio, per capire se possa essere utile per i playoff di marzo, quando l’Italia si giocherà le ultime chances di qualificarsi per i Mondiali in Qatar del 2022.

Il tema legale, che la Figc sta valutando, ruota intorno al compimento dei 21 anni, che aveva chiuso le porte all’ipoteso Papu Gomez negli anni scorsi (prima che l’argentino entrasse in pianta stabile tra i convocati dell’Argentina): l’ex capitano dell’Atalanta giocò il sudamericano Under 20 con l’Argentina dopo aver già compiuto i 21 anni, fattore che, stando alle regole Fifa, pregiudicherebbe il cambiamento di Nazionale. Joao Pedro, invece, ha vestito la maglia del Brasile soltanto al Sudamericano Under 17 in Cile, nel 2009, ovviamente sotto i 21 anni.

Non si tratta, tra l’altro, dell’unico possibile oriundo che potrebbe essere convocato per lo stage: Mancini infatti attende notizie sulla possibilità di convocare il difensore della Roma Ibanez, pure lui brasiliano con presenze nella nazionale verdeoro under 23 nel 2019 e con passaporto italiano.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni

PrecedenteScontro Sky-Serie A, l’ultima udienza il 13 gennaio
SuccessivoLa LVMH di Arnault pronta a investire 100 milioni in Italia