(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

La mancata qualificazione dell’Italia alla Coppa del Mondo 2022 potrebbe trasformarsi in un grande problema la Rai: come il Corriere dello Sport, l’emittente rischia di perdere il 25% degli introiti pubblicitari in caso di assenza degli Azzurri alla competizione.

La Rai ha infatti versato tra i 170 e i 190 milioni di euro per trasmettere in esclusiva tutte e 64 le partite del Mondiale in Qatar: senza l’Italia, l’investimento rischia di trasformarsi in un enorme buco. La Nazionale è in grado di spostare enormemente l’audience sui canali dell’emittente, e l’eventuale flop degli uomini di Mancini rischia costare milioni e milioni di euro a viale Mazzini.

Si aprono quindi diversi scenari. Una qualificazione degli Azzurri risolverebbe il problema, ma la strada verso la Coppa del Mondo non è facile, né tantomeno scontata. Di conseguenza, si fanno più concrete le ipotesi di cessione della metà dei diritti una pay-tv, come Sky o ad Amazon, in modo tale da compensare in parte i mancati introiti pubblicitari. Nessuna possibilità di apertura invece per Mediaset.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni