(Photo by Ryan Pierse/Getty Images)

Scontro in arrivo nel calcio inglese. Come riporta il Daily Mail, Premier League e English Football League (EFL), rispettivamente primo e secondo campionato d’Oltremanica, stanno discutendo su alcune riforme da presentare entro la prossima settimana, ma sono molti i punti sui quali manca l’intesa.

Uno dei più delicati riguarda il sistema del “paracadute”, ossia il supporto finanziario da destinare ai club che retrocedono dalla Premier alla EFL, esattamente come accade in Italia. La Premier versa quasi 300 milioni di euro ai club retrocessi, e 117 milioni ai rimanenti società di seconda divisione. L’EFL chiede quindi la rimozione del paracadute, dal momento che creerebbe distorsioni eccessive all’interno del campionato.

Infatti, una percentuale eccessivamente elevata di fondi finisce nelle casse di pochi club: chi retrocede riceve oltre 100 milioni di euro in tre anni, mentre i restanti ricevono una cifra che non supera i 7 milioni di euro ciascuno.

«La Premier League è il problema» ha dichiarato Andy Holt, presidente dell’Accrigton Stanley, club di seconda divisione inglese. «Per me, non c’è futuro in questa relazione attuale tra EFL e Premier. Abbiamo bisogno di ottenere la giusta distribuzione finanziaria o arriverà la separazione» ha minacciato Holt.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni