(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

«La maglia in onore di papà è un vanto ma mi dispiace per la nostra mancata considerazione da parte del Napoli, noi legittimi eredi, non siamo stati coinvolti e non abbiamo mai dato il consenso a questa operazione». Così Diego junior, figlio di Diego Armando Maradona, commenta all’Adnkronos la maglia speciale indossata dal Napoli con il volto del ‘Pibe de Oro’ sopra.

«L’autorizzazione è stata firmata da Stefano Ceci, che è stato il manager di papà, adesso però non lo è più e siamo noi eredi gli unici deputati a firmare questo tipo di autorizzazioni -sottolinea Maradona-. È stato ritenuto valido un contratto che non esiste più e quindi agiremo per vie legali. Mi fa strano che una società seria come il calcio Napoli abbia dato credito a questa persona».

In ogni caso, Maradona junior precisa di «non aver assolutamente intenzione di intraprendere le vie legali con il Napoli» ma solo con Stefano Ceci. «Resta la sorpresa che una società così seria abbia dato credito a questa persona. In Argentina è già partito un procedimento legale contro Ceci», conclude Maradona.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi