Italia-Svizzera spettatori IOlimpico Roma
(Photo by Andrew Medichini - Pool/Getty Images)

È il giorno della verità per Italia-Svizzera. Come riporta la Gazzetta dello Sport, Valentina Vezzali è pronta a firmare la deroga per consentire il massimo della capienza per lo spareggio mondiale dello stadio Olimpico del 12 novembre, ma prima vuole ascoltare il parere del Cts, sul quale c’è cauto ottimismo.

Gravina ha quindi affrontato la questione a fine Consiglio federale: «Stiamo aspettando l’evoluzione di questa pandemia e che qualcuno dia l’ok alla sottosegretaria Vezzali per provare in via sperimentale la capienza al 100 per cento dell’Olimpico» ha dichiarato il presidente FIGC.

La chiave sarebbe quindi la parola “sperimentale”, con Italia-Svizzera e l’Olimpico in particolare che fungerebbero da apripista per il ritorno alla normalità post-Covid. Sarà già presente una novità nel protocollo, con il “deflusso contingentato” per evitare assembramenti. Prosegue anche il discorso intorno al Pala Alpitour per le ATP Finals di Torino, dove si andrebbe all’80 per cento rispetto all’attuale 60 per cento.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni