Insulti razzisti EURO 2020
(Foto: Carl Recine - Pool/Getty Images)

Un uomo che si era ripreso in diretta streaming su Facebook mentre proferiva insulti razzisti nei confronti dei giocatori inglesi Marcus Rashford, Jadon Sancho e Bukayo Saka dopo la finale di Euro 2020 è stato punito con il carcere per 10 settimane.

Jonathon Best, 52 anni, ha usato il celebre social network per inveire sul trio inglese dopo i rigori falliti nella finale contro l’Italia dell’11 luglio, a Wembley. Per questo motivo è stato condannato martedì dalla Willesden Magistrates Court di Londra.

Uno degli amici di Best su Facebook ha segnalato il video alla polizia e a Facebook dopo che l’uomo si era rifiutato di rimuoverlo: «Mentre la maggior parte della nazione era molto orgogliosa del fatto che i Tre Leoni avessero raggiunto la loro prima finale internazionale in più di 50 anni, Jonathon Best è andato su Facebook per trasmettere in streaming una raffica di insulti razzisti ai tre giocatori. Non c’è assolutamente spazio nel gioco, né altrove, per il razzismo», ha fatto sapere il pubblico ministero inglese.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni