(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Ancora numeri bassi per la Champions League in chiaro. Nella serata di ieri, la Juventus è scesa in campo contro lo Zenit San Pietroburgo per la quarta giornata della fase a gironi della massima competizione europea: il successo per 4-2, valso ai bianconeri il passaggio del turno, è stato seguito da 4.376.000 milioni di persone, con il 18% share.

Si tratta di numeri in linea con quelli di Porto-Milan del 20 ottobre, che aveva incollato alla tv 4.343.000 spettatori, con uno share del 18.4%, “vincendo” la serata ma senza ottenere i dati che ci si poteva aspettare. Juventus-Zenit invece è stato il secondo programma più seguito, dietro alla fiction Rai “Imma Tataranni”.

La partita è stata quindi la seconda meno seguita di tutte quelle trasmesse in chiaro fino a questo momento. Anche Milan-Atletico era stata trasmessa su Canale 5, facendo registrare 4.833.000 spettatori, con uno share del 21,1%.

La sconfitta dei rossoneri contro l’Atletico aveva comunque registrato numeri in crescita rispetto alla prima gara, quando l’esordio in Champions League della Juventus di Massimiliano Allegri contro il Malmoe aveva raccolto davanti al video 4.477.000 spettatori pari al 20,15% di share.

VIVI LO SPETTACOLO DELLA UEFA CHAMPIONS LEAGUE. CLICCA QUI E ATTIVA IL TUO ABBONAMENTO A INFINITY+ A 7,99€