(Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Possibile rivoluzione in arrivo per il mondo del calcio. Come riporta il Corriere dello Sport, dal futsal potrebbe giungere una novità sensazionale, già presente in altre discipline: il challenge, ossia la possibilità che un allenatore, o dirigente designato, possa chiedere agli arbitri di andare a rivedere più nel dettaglio (ed eventualmente modificare) una chiamata arbitrale ritenuta errata.

«Sarà un sistema innovativo per lo sport, garantirà risultati più equi» ha dichiarato Pierluigi Collina, presidente del Referees Commitee della FIFA. Il calcio potrebbe così seguire le orme dei “cugini” del futsal, così come del basket, del football americano, del volley e del tennis. Rimane la questione del cronometro, che negli sport elencati non c’è, oppure può essere stoppato: si teme infatti che la regola possa causare confusioni e maggiori perdite di tempo.

La nuova norma potrebbe essere a breve sperimentata in qualche campionato europeo o in qualche torneo giovanile. Come nel futsal, sarà prevista una chiamata per squadra ogni tempo, e in caso di successo si manterrà il diritto di poterne fare un’altra. L’ipotesi dell’abuso non vede preoccupare: ai mondiali di futsal, su 208 possibili challenge, solo il 30% è stato utilizzato, con soltanto quattro decisioni cambiate da parte degli arbitri.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi