chi sono i soci di interspac
Carlo Cottarelli (Foto Samantha Zucchi Insidefoto)

“Stiamo preparando una proposta concreta che fare alla società a fine novembre – inizio dicembre, e quel punto se ci fosse un accordo si passerebbe alla raccolta”. Lo l’economista e presidente di Interspac Carlo Cottarelli, parlando della sua proposta di azionariato popolare per l’Inter, intervenuto come ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1. Come giudica la stagione dei nerazzurri? “Sono un estimatore di Inzaghi, c’è stato un indebolimento della squadra anche per sfortuna, vedi il caso Eriksen”.

“L’ambizione, se si raccolgono abbastanza risorse, è quella di arrivare al controllo della società. Il punto fondamentale è quanto riusciremo a raccogliere”, aveva detto Cottarelli durante “Se non ora quando?”, il seminario sull’azionariato popolare nel calcio promosso dalla stessa Interspac a fine settembre.

“Non credo che la maggioranza sia tuttavia l’unica soluzione, diventa possibile solo se si raccolgono abbastanza risorse. Credo si possa andare oltre i numeri raggiunti finora, poi vedremo. Non escludo nulla. Dobbiamo rimboccarci le maniche, il progetto è difficile ma è molto bello”.

Interspac, i tifosi Vip sono soci: quanto hanno versato

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI