Bilanci squadre calcio
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Non c’è niente che riaccende la passione per uno sport come una vivace lotta  per la testa della  classifica. Per quanto riguarda il calcio, sembra che ci siano già i primi segnali di come sarà la volata finale della stagione.

Nella nuova stagione 2021 – 2022 è già terminata la settima giornata di serie A e resta  in testa il Napoli, partito alla grande con 7 vittorie consecutive; 18 gol fatti e solo 3 subito, senza ancora aver visto una sconfitta. Ma gli  azzurri non vanno avanti da soli, perché chi sta dietro non molla la presa.

E dietro sono grandi nomi a mangiare la polvere, come Milan, Inter e Juventus. Delle tre, l’Inter sembra quella che darà del filo da torcere ai napoletani, perché la guida grintosa di Inzaghi non ha nulla da invidiare al carisma di Spalletti. E se la breve pausa – per gli impegni della Nazionale – sembrava aver posto un freno, la ripresa ha dimostrato che la voglia di vincere è ancora galoppante.

Corsa scudetto, una lotta aperta

Anche se al momento le protagoniste il titolo  di campioni di inverno, se non per lo scudetto  vero e proprio, saranno Napoli e Milan e Inter, non bisogna perdere l’immancabile Juventus. Esiste un onore da difendere e tutte le “grandi” sono  determinate a giocarsela fino all’ultimo. Nel gioco delle super quattro si inserisce, però, anche la Roma che lascia intendere di non essere affatto esclusa, anzi. La squadra della capitale però non vuol farsi illusioni e gioca come se puntasse “soltanto” al terzo posto ma il sospetto è che potrebbe uscir fuori a sorpresa tra un po’.

Fiorentina e Lazio sembrano le nuove arrivate in comitiva e al momento non preoccupano più di tanto. Ma possono creare scompiglio se si impegnano a far rallentare il cammino alle protagoniste assolute. Quindi mai sottovalutare, nemmeno chi appare tanto innocuo. Tutta questa suspense galvanizza anche chi vede il calcio attraverso le scommesse e  attende il momento giusto per la puntata vincente. Come reagiranno quest’anno gli scommettitori?

Scudetto e scommesse, come cambiano le quote

Chi ama scommettere affida speranze e soldi ai bookmaker autorizzati, che ormai sono un po’ ovunque in Italia e naturalmente anche online, prevalentemente gestiti da ADM. Se la passione spinge ad tentare tutto il possibile, anche rivolgendosi a bookmaker non AAMS, la prima cosa da studiare bene sono le quote. Con una corsa scudetto ringalluzzita anche le quote possono subire variazioni.

Attualmente, la vittoria dell’Inter è prevista in un raggio di quote che va da 2,85 a 3,25. Il Napoli,nonostante al momento sia primo, ha meno credito per gli scommettitori, che lo danno vincente finale in unrange che va da 3,50 a 4. Juventus e Milan comunque restano di pari livello con quote che vanno da 4 a 6.

La Roma si attesta tra 11 e 16, più o meno come l’Atalanta e la Fiorentina. Non resta altro da fare che seguire con attenzione l’evoluzione del campionato.