Sky highlights Serie A
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

Sky ha deciso di scrivere alla Lega Serie A, per tornare a mettere al centro delle discussioni un tema importante per la pay-tv di Comcast: far sì che i club decidano di mettere a bando i diritti “pay” per gli highlights.

Diritti che la Lega – come anticipato da Il Sole 24 Ore – ha deciso a maggioranza di non attribuire. Per questo motivo Sky può trasmettere le sole fasi salienti delle sue tre partite per le quali ha acquisito i diritti con il bando della scorsa estate.

Anche Dazn può trasmettere le sue, che tuttavia sono tutte le dieci per giornata. La lettera della media company di casa Comcast, visionata dal Sole 24 Ore, è arrivata all’attenzione del presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino e all’ad Luigi De Siervo ieri, a due giorni dalla prossima assemblea dei club.

Sky lamenta che «non è infatti stato offerto al mercato alcun pacchetto che consentisse la diffusione delle Immagini Salienti in modalità pay, limitando invece tale offerta ai soli operatori in chiaro». Allo stato delle cose dunque «l’unico operatore pay in grado di mostrare le Immagini Salienti di tutte le gare di Serie A è lo stesso (Dazn, ndr.) che già detiene i diritti sulle dirette e sulle differite».

Sky intende questa come un’evidente limitazione del «numero di spettatori che sono in grado di vedere le immagini del massimo campionato nazionale», tenuto anche conto che «tale operatore ha rinunciato ad operare sulle altre piattaforme diverse dall’Ott».

Da qui la richiesta: «Nel ribadire il nostro interesse a poter diffondere tali immagini, Vi invitiamo nuovamente a valutare la Vostra posizione prendendo in considerazione la possibilità di vendere anche agli operatori pay tali diritti che, peraltro, vengono già sfruttati da tutti i possibili operatori in chiaro».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi