Gravina azionariato popolare
Gabriele Gravina (copyright: Nicolò Campo/via Onefootball)

“Ripristineremo il principio dello Statuto federale che vieta qualunque forma non di controllo ma di partecipazione, anche dell’1%, così risolviamo definitivamente questo problema”. Lo ha affermato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, nel corso di una conferenza stampa a Catanzaro, rispondendo a una domanda sulle multiproprietà nel calcio.

“Il 30 settembre in Consiglio federale – ha riferito Gravinaporteremo una nuova norma. Daremo il tempo tecnico. Oggi ci sono solo due situazioni, potrebbero essercene altre ma non ce ne possono più essere. La Salernitana è già andata, quindi la Salernitana ormai deve risolvere il problema in tempi rapidi, e glielo auguro”.

“Per quanto riguarda le due situazioni, che sono Verona-Mantova e Napoli-Bari, daremo un tempo tecnico – ha spiegato il presidente della Figc – per risolvere subito questo problema: comprendiamo che hanno già fatto degli investimenti quindi hanno avuto delle deroghe, non ci potranno più essere deroghe, non ci saranno deroghe”.

“Ci sarà solo la possibilità di avere squadre nel mondo dilettantistico e nel professionismo, ma ripristineremo il principio dello Statuto federale che vieta qualunque forma non di controllo ma di partecipazione, anche dell’1%, così risolviamo definitivamente questo problema” ha concluso Gravina.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi