Nazionale inglese durante Euro 2020 (copyright: Andrea Staccioli Insidefoto/via Onefootball)

A distanza di due mesi dalla finale di Wembley, i giocatori della Nazionale inglese potranno ricevere i loro bonus per Euro 2020. Come riporta il Sun, la Football Association è ora in grado di versare agli atleti quanto concordato, circa 300 mila sterline ciascuno, dal momento che rimborserà il prestito da 175 milioni contratto con il Governo per alleviare le conseguenze economiche della pandemia.

I due versamenti sono infatti strettamente collegati. I termini del finanziamento del Governo impedivano di pagare il compenso ai protagonisti di Euro 2020, ma una volta saldato il debito con Whitehall la FA potrà procedere con i bonus. La FA aveva concordato di trattenere per sé il 60% degli introiti dell’Europeo, dividendo il restante 40% tra giocatori, allenatori, staff e il resto del personale.

La pandemia si è rivelata un incubo finanziario per il mondo del calcio, e la FA non fa eccezione. In particolare, la maggior parte degli sponsor ha richiesto riduzioni nei termini dei loro accordi, dal momento che le porte chiuse hanno impedito alla federazione si raggiungere gli obblighi e gli obiettivi fissati nei contratti.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO