Ferrero agente Torreira
Massimo Ferrero (Foto: LM/Francesco Scaccianoce/IPA/Live, via Onefootball)

Sono 2,8 i milioni di euro che la Corte d’Appello del Tribunale di Genova ha condannato la Sampdoria a pagare a Pablo Bentancur, pari alla commissione più gli interessi dovuti all’agente uruguaiano nell’ambito della cessione di Lucas Torreira all’Arsenal, datata 2018.

Lo scrive il Secolo XIX, ricordando che la vicenda si trascina da anni e che ha comportato precedentemente anche un passaggio al Tas di Losanna, che a sua volta aveva condannato la società blucerchiata a versare il dovuto all’agente sportivo.

L’accordo iniziale tra la Samp e Bentancur prevedeva che all’agente fosse riconosciuto il 10% della clausola rescissoria del centrocampista, 25 milioni. Ceduto però a 30 all’Arsenal, c’era stata una nuova negoziazione, con un margine di incremento delle commissioni. Ferrero nei mesi successivi all’operazione ha però sempre rimandato il pagamento.

I solleciti di Bentancur hanno portato a nuovi accordi, inclusa una rateizzazione. Ulteriori ritardi nei saldi hanno però infastidito l’agente, che si è mosso per vie legali. Una vicenda arrivata fino alla Corte d’Appello di Genova. Secondo il quotidiano, per evitare ulteriori problemi si cercherà di trovare un punto di incontro per chiudere una volta per tutte questo caso.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi