Serie A prestiti 2021
Moise Kean (Foto: Nicol Campo, via Onefootball)

Driblab, società specializzata nella consulenza sportiva internazionale attraverso Big Data, ha realizzato un report sulla sessione estiva del mercato dei trasferimenti. Mercato che ha visto un nuovo calo degli investimenti dopo quanto accaduto nel 2020 a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Tra i focus dell’analisi sulle operazioni di mercato, spicca anche le modalità attraverso le quali i club hanno ingaggiato i calciatori. Gli affari sono stati suddivisi in tre macro categorie: trasferimenti con indennizzo per il cartellino, trasferimenti a parametro zero e trasferimenti a titolo temporaneo.

Il report si concentra sui top 5 campionati europei, dalla Premier League alla Ligue 1. I club del massimo campionato di calcio inglese concludono principalmente (grazie anche al loro potere economico-finanziario) le loro operazioni di mercato con pagamenti per i cartellini dei giocatori (64%). Solo il 18% per gli ingaggi a zero e per i prestiti.

Più equilibrata la situazione nella Liga spagnola, dove per il 36% i club hanno concluso trasferimenti a titolo definitivo, per il 28% hanno ingaggiato calciatori a fine contratto e per il restante 36% si sono affidati a trasferimenti a titolo temporaneo.

Situazione simile nella Ligue 1, dove tuttavia cresce la percentuale di operazioni con indennizzo per i cartellini (47% sul totale). Inferiore il dato sugli acquisti a parametro zero (20%), mentre un terzo degli affari sono prestiti.

Proprio i prestiti sono quelli più utilizzati in Serie A. Il massimo campionato italiano è quello in cui le società hanno fatto maggiormente ricorso alle formule a titolo temporaneo (41%). Leggermente superiore la percentuale di acquisti a titolo definitivo (45%) mentre il dato sugli ingaggi a fine contratto è inferiore rispetto agli altri top tornei d’Europa (14%).

Chiude, infine, la Bundesliga, il torneo secondo solo all’Inghilterra per acquisti con pagamento dei cartellini da parte dei suoi club (il 50% delle operazioni). Pochi i prestiti (20%) e sul 305 gli ingaggi a parametro zero.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi