Paul Singer, fondatore di Elliott (copyright: Valeriano Di Domenico

Nella settimana in cui il Milan debutta in Champions League contro il Liverpool, anche Elliott gioca la sua partita in Regno Unito. Come riporta Bloomberg, il fondo che controlla la holding a cui fa capo il club rossonero sta spingendo per lo spezzatino di SSE Plc, società multinazionale con sede in Scozia operante nel settore energetico, dopo aver ottenuto una partecipazione nella stessa.

Secondo una fonte vicina alla società, Elliott considererebbe redditizio separare il portafogli delle rinnovabili di SSE dagli affari legati al mercato regolamentato dell’energia elettrica. Si tratta di un modus operandi analogo a quanto realizzato dal fondo con EDP-Energias de Portugal SA.

In quel caso, Elliott aveva spinto la società a vendere una quota nel business della distribuzione dell’elettricità nella penisola iberica, vendendo un’unità brasiliana per reinvestire i proventi nelle rinnovabili. In seguito, le azioni della ramo di EDP per le energie rinnovabili quotato in borsa sono più che triplicate negli ultimi quattro anni, arrivando a valere più della sua società madre.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi