Il presidente del Genoa Enrico Preziosi (copyright: Tano Pecoraro/via Onefootball)

Prosegue la trattativa per la cessione del Genoa. Come riporta il Sole 24 Ore, Enrico Preziosi, attuale azionista e presidente del club, ha intenzione di vendere entro metà settembre. La cifra richiesta sarebbe quella di 150 milioni di euro, valutazione frutto di un confronto con altre transazioni passate, tra cui quella della Fiorentina a Commisso, che comprende anche i debiti del club.

Preziosi punterebbe a mantenere una quota e a restare per tre anni, oltre a rappresentare il club in Lega. Resta da capire come si evolveranno le trattative su valutazione e governance. 777 Partners è sceso in campo tre mesi fa, dopo le tante discussioni passate con altri gruppi per cedere il club, rivelatesi tutte inconsistenti.

Il Genoa sarebbe il secondo club calcistico, dopo il Siviglia, in cui sarà presente 777 Partners. Tuttavia, sarebbe il primo di cui diventerebbe azionista di maggioranza, dal momento detiene soltanto il 6% del club andalso, anche se l’intenzione del fondo è quella di avere pieno controllo. Se tutto andasse secondo i piani, Genoa e Siviglia potrebbero avere la stessa proprietà, con i rossoblù andrebbero a consolidare la presenza americana nel calcio italiano.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi