(copyright: Filipe Amorim/via Onefootball)

Per molti tifosi europei è già arrivato il momento del ritorno allo stadio, ma per seguire la propria squadra nel continente bisognerà aspettare ancora un po’. Come riporta il Daily Mail, al momento la UEFA vieta le trasferte dei tifosi per la fase a gironi. La decisione era stata presa a giugno, ed è già stata applicata per la fase di preliminari.

Il regolamento, valido anche per le gare delle Nazionale, dovrebbe essere rivisto soltanto a ottobre o novembre. Club e tifosi, in ogni caso, chiedono un passo indietro da parte della federazione europea. Manchester United e Ajax si sono già mosse, mentre la FSE (Football Supporters Europe, associazione delle tifoserie europee) preme per un regolamento che valuti la situazione caso per caso, invece di una decisione generale.

“Allo stato attuale, un gruppo di tifosi olandesi, per esempio, può visitare la Francia, andare al cinema, a un festival musicale e a un evento sportivo insieme, ma gli viene comunque impedito di assistere alla partita del proprio club in uno stadio pieno di tifosi di casa” dichiara l’FSE in un comunicato.

Difficile, in ogni caso, che l’appello possa venir ascoltato, alla luce della prossimità delle partite (che cominceranno a metà settembre, con fase a gironi in programma) e delle richieste simili rimaste inascoltate nei mesi scorsi.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi