FIFA risarcimento corruzione
(Foto Imago Images, via Onefootball)

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha stabilito un risarcimento di 201 milioni di dollari, circa 171 milioni di euro, a favore della Fondazione FIFA.

Una somma – spiega La Repubblica – determinata dalle perdite sofferte da FIFA, Concacaf e Conmebol a causa delle pratiche corruttive portate avanti per decenni da svariati dirigenti. Si tratta di soldi che arrivano dai conti bancari posti sotto sequestro e riconducibili ai dirigenti incriminati.

La FIFA ha fatto sapere che questo indennizzo sarà destinato al nuovo World Football Remission Fund. «Sono lieto di vedere che il denaro che è stato sottratto illegalmente al calcio sta tornando al suo posto per essere utilizzato per i suoi scopi originali», ha commentato il presidente della FIFA, Gianni Infantino.

«Voglio ringraziare sinceramente le autorità statunitensi per i loro sforzi in questo senso: è grazie al loro intervento nel 2015 che siamo stati in grado di cambiare radicalmente la FIFA da un’organizzazione tossica a un organo di governo sportivo globale che gode di stima e fiducia», ha aggiunto.

«Per fortuna, abbiamo ormai superato quello sfortunato periodo ed è bello vedere che finanziamenti significativi vengono messi a disposizione della Fondazione FIFA in modo da poter avere un impatto positivo attraverso i programmi per i giovani e la comunità», ha concluso Infantino.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi