Il logo di Suning (copyright: Andrea Staccioli/via Onefootball)

Buone notizie per Suning.com. Come riporta sohu.com, sei banche cinesi hanno versato 10 miliardi di renminbi (circa 1,3 miliardi di euro) di crediti all’azienda proprietaria dell’Inter, al fine di supportarla per migliorare i propri servizi di vendita al dettaglio e le capacità della catena di approvvigionamento.

Il gruppo, di cui fanno parte la Bank of Jiangsu, Bank of Nanjing, Construction Bank, Industrial and Commercial Bank of China, Agricultural Bank of China e Bank of China, è composto da alcune delle principali banche del Paese e della regione dello Jiangsu, dove Suning.com ha la sede.

Huang Mingduan, che ha preso il posto di Zhang Jindong, padre di Steven Zhang, alla presidenza di Suning.com, ha commentato così l’operazione: “Grazie a tutti per aver dato una mano nel momento più critico per Suning e per averci aiutati. Voglio estendere a tutti il più sincero rispetto e gratitudine! La nostra grande strategia è stata impostata e stiamo riorganizzando la nostra strategia aziendale, muovendoci verso un funzionamento e una gestione raffinati e formando un modello di profitto sano”.

“Credo che con il pieno sostegno del governo provinciale, del governo municipale, delle istituzioni finanziarie, dei proprietari di marchi e partner, Suning.com sarà sicuramente in grado di uscire dalla situazione e ricominciare da capo” ha concluso Huang Mingduan.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi