Messi diritti tv Ligue 1
(Foto: Anthony BIBARD/FEP/Panoramic, via Onefootball)

Il trasferimento di Lionel Messi al Paris Saint-Germain sta avendo ripercussioni su più aspetti del mondo del pallone, che vanno dai club coinvolti nell’operazione ai campionati che hanno rispettivamente perso e acquisito uno dei calciatori più forti al mondo.

Mentre il Psg conta i tifosi in fila per l’acquisto della maglia numero 30 del nuovo campione, il Barcellona rischia di vedere il valore del proprio brand crollare di oltre 130 milioni di euro, e i suoi ricavi commerciali a rischio contrazione non potendo più beneficiare del traino della “Pulce”.

Nel frattempo, la Liga spagnola deve fare i conti con la seconda “uscita” eccellente dopo quella di Cristiano Ronaldo, che lasciò il Real per la Juventus nel 2018. Al contrario, La Ligue 1 esulta per poter contare su quella che – almeno sulla carta – sembra essere diventata la squadra più forte del pianeta.

Squadra che non può che far sorridere chi sul massimo campionato francese ha deciso di puntare, acquisendone i diritti televisivi per le prossime stagioni. E’ il caso di Amazon, che si è aggiudicata la maggior parte delle sfide del campionato in Francia in questa stagione per 250 milioni di euro.

Una cifra già di per sé ridotta, a seguito del caos sui diritti tv che ha riguardato la Ligue 1 e Mediapro, ma che assume ancora più valore considerando il livello raggiunto dal Paris Saint-Germain con gli acquisti di questa estate.

Per lo stesso motivo, in Italia può gioire Sky, che – seppur solo in parte – può consolarsi con il dream team di Pochettino dopo aver perso il ruolo di player principale della Serie A. La pay-tv di Comcast trasmetterà infatti la Ligue 1 fino al 2024, con il torneo che ha lasciato proprio i rivali di Dazn dopo tre stagioni.

GUARDA LA LIGUE 1 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE