Juventus Superlega legittima
Il logo della Juventus all'Allianz Stadium (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

“Vorremmo esprimere le nostre più sentite scuse per il post social che ieri è stato letto come contenuto discriminatorio dal punto di vista razziale sull’account Twitter di Juventus Women’s Football”. Inizia così il messaggio di scuse pubblicato dalla Juventus sul proprio sito ufficiali, dopo le polemiche relative a un tweet dell’account della squadra femminile in cui la calciatrice bianconera Cecilia Salvai era intenta a fare un gesto ritenuto offensivo per le comunità asiatiche. Un tweet rimosso dopo poco dal club.

“La Juventus ha subito capito che il Club aveva commesso un errore imperdonabile, e questo errore ha ferito gravemente i sentimenti di tutte le persone che si oppongono alla discriminazione razziale”.

“Per tale errore, il Club si assume la piena responsabilità del verificarsi dell’incidente e del suo grave impatto. Contrastare la discriminazione razziale e favorire lo sviluppo comune di più culture sono i principi a cui Juventus come Società ha sempre aderito e continua a mettere in pratica”.

“La Juventus prende atto di questo errore e il Club farà la più profonda riflessione e un’approfondita revisione per evitare che cose simili si ripetano”, conclude la nota della Juventus.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI