Moratti rinuncia stipendio
Massimo Moratti (copyright: Giuseppe Celeste/via Onefootball)

Saras ha reso noti i risultati commerciali relativi al primo semestre 2021. La società dei Moratti ha chiuso con ricavi per 3,77 miliardi, in aumento del 37% rispetto allo stesso periodo del 2020. Saras ha inoltre registrato un EBITDA pari a 108,7 milioni nel primo semestre 2021, migliorandosi rispetto ai -114,4 milioni dello stesso periodo nel 2020. Il risultato netto risulta pari a 0,5 milioni (-180,7 milioni nel 2020).

Per quanto riguarda la posizione finanziaria, essa risulta negativa ante effetto IFRS 16 per 433 milioni di euro, in miglioramento comunque rispetto al 31 dicembre 2020, e negativa per 479 milioni post effetto IFRS 16 (-545 milioni al 31 dicembre 2020).

Massimo Moratti, ex patron nerazzurro e presidente di Saras, ha commentato: “In questo trimestre abbiamo assistito a una crescita della domanda petrolifera globale particolarmente significativa, che nonostante il permanere del rischio legato alle varianti della pandemia, sempre confermare le nostre aspettative di una ripresa a livelli prossimi a quelli precedente la crisi nella seconda parte dell’anno”.

“Il gruppo, dopo quattro trimestri, ha evidenziato un EBITDA positivo, pur avendo risentito della perdurante debolezza di prodotti come il diesel, la cui marginalità potrà riequilibrarsi solo con una ripartenza più decisa dell’aviazione. Le misure che abbiamo adottato per limitare tali impatti in questo anno che consideriamo di transizione, insieme alle previsioni di un rafforzamento dell’economia più strutturale nei prossimi mesi, ci consentono di intravedere risultati in ulteriore miglioramento dal secondo semestre” ha concluso Moratti.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

PrecedenteQuanto ha speso Elliott per il Milan? Tutte le cifre
SuccessivoLa Juve sbarca su Xiaohongshu: è il primo club in Europa