La Spagna festeggia il gol di Marco Asensio (Copyright: Miguel Gutierrez via Imago Images)

Sarà Brasile-Spagna la finale per la medaglia nell’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. L’atto conclusivo si giocherà a Yokohama il 7 agosto, mentre la finalina per il bronzo tra il Giappone e il Messico si giocherà il 6 a Saitama.

I verdeoro hanno centrato la finale grazie alla vittoria per 4-1 ai calci di rigore (0-0 dopo i supplementari) contro il Messico: si tratta della la sua terza finale consecutiva al torneo di calcio ai Giochi olimpici. Oggi a Tokyo (Kashima Soccer Stadium) è stato decisivo l’ultimo tiro dagli 11 metri di Reinier. A Londra 2012 la Selecao olimpica perse per 2-1 proprio contro il Messico, mentre nei Giochi di casa (Rio 2016) vinsero l’oro sconfiggendo 5-4 (dcr) la Germania.

Anche la Roja ha avuto bisogno dei supplementari per avere la meglio del Giappone, senza però arrivare ai rigori: decisiva la rete al 115′ di Asensio, attaccante del Real Madrid.

L’albo d’oro del calcio alle Olimpiadi:

  • 1900  Gran Bretagna
  • 1904  Canada
  • 1908  Gran Bretagna
  • 1912  Gran Bretagna
  • 1920  Belgio
  • 1924  Uruguay
  • 1928  Uruguay
  • 1936  Italia
  • 1948  Svezia
  • 1952  Ungheria
  • 1956  Unione Sovietica
  • 1960  Jugoslavia
  • 1964  Ungheria
  • 1968  Ungheria
  • 1972  Polonia
  • 1976  Germania Est
  • 1980  Cecoslovacchia
  • 1984  Francia
  • 1988  Unione Sovietica
  • 1992  Spagna
  • 1996  Nigeria
  • 2000  Camerun
  • 2004  Argentina
  • 2008  Argentina
  • 2012  Messico

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI