Rcs semestrale 2021
Urbano Cairo, (Foto Daniele Buffa/Image Sport/Insidefoto)

Rcs, gruppo editoriale di Urbano Cairo che comprende Il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport, ha pubblicato i conti relativi al primo semestre del 2021. Un periodo che si è chiuso con ricavi consolidati in crescita a 421,8 milioni di euro (contro i 319,5 milioni del 2020).

Nel contesto dell’epidemia di Coronavirus, si legge sul bilancio, il Gruppo nei primi sei mesi del 2021 ha conseguito un EBITDA pari a 67,8 milioni e un risultato netto positivo e pari a 38,7 milion, contro un risultato negativo per 12 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente.

Al miglioramento dei conti ha contribuito in maniera significativa la crescita dei ricavi pubblicitari e la realizzazione nel semestre degli eventi sportivi – principalmente il Giro d’Italia – che nel pari periodo 2020 non si erano potuti disputare ed erano stati posticipati alla seconda parte dell’anno.

I ricavi pubblicitari del primo semestre 2021 ammontano a 164,1 milioni rispetto ai 121 milioni del primo semestre 2020. L’incremento, pari a 43,1 milioni, è riconducibile alla significativa crescita della raccolta pubblicitaria registrata a partire dal mese di aprile rispetto al 2020, quando gli effetti dell’emergenza sanitaria erano stati particolarmente rilevanti, e al positivo apporto degli eventi sportivi che nel 2020 erano stati posticipati alla seconda parte dell’anno.

I ricavi editoriali e diffusionali sono pari invece a 180,2 milioni (164 milioni al 30 giugno 2020) ed accolgono, a partire dall’esercizio 2021, i ricavi riferiti alla distribuzione di prodotti di editori terzi, a seguito del consolidamento integrale del gruppo (14,4 milioni nel primo semestre 2021). Entrambi i quotidiani italiani – Corriere e Gazzetta – confermano a maggio 2021 la loro posizione di leadership diffusionale nei rispettivi segmenti di mercato.

I ricavi diversi ammontano a 77,5 milioni (34,5 milioni nel primo semestre 2020) ed includono i ricavi diversi del gruppo. L’EBITDA è positivo per 67,8 milioni, in incremento di 60,7 milioni rispetto al primo semestre 2020, per effetto della dinamica dei ricavi ed evidenzia un miglioramento rispetto al pari periodo del 2020 di tutte le aree di attività.

Il risultato netto del primo semestre 2021 è dunque positivo per 38,7 milioni, in forte crescita di oltre 50 milioni rispetto al risultato negativo di 12 milioni del primo semestre 2020 e riflette complessivamente gli andamenti sopra descritti. L’indebitamento finanziario netto si attesta al 30 giugno 2021 a 55,9 milioni, in miglioramento di 3,7 milioni rispetto al 31 dicembre 2020.

Urbano Cairo, presidente e amministratore delegato di Rcs MediaGroup, ha commentato: «I risultati presentati oggi attestano la velocità di ripresa, eccellenti risultati economici e la solidità del Gruppo, sotto l’impulso delle iniziative editoriali e di quelle pubblicitarie. Grazie a un’offerta informativa ancora più ampia e innovativa abbiamo svolto, svolgiamo e svolgeremo un ruolo centrale nell’informazione anche durante la fase emergenziale del periodo pandemico».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi