Nardella Franchi recovery
(Foto: Jonathan Moscrop/Sportimage, via Onefootball)

Sono ben 68 i soggetti interessati a riqualificare l’Artemio Franchi. A riportarlo è La Nazione, che sottolinea come soltanto 8 progetti passeranno alla seconda fase. Il prossimo step sarà il 6 settembre, data entro la quale i candidati dovranno presentare una bozza del progetto in modalità “Bim”, ovvero un modello che contiene tutti i dati raccolti, combinati e collegati digitalmente.

Il risultato è stato raggiunto con il solo bando in lingua italiana. Per passare alla seconda fase verranno richiesti criteri più stringenti, come ad esempio disporre di un fatturato minimo di 8 milioni di euro: per questo motivo, sono ammesse forme aggregative.

La seconda fase, che prevede la selezione del progetto vincitore di fattibilità tecnica e amministrativa, si concluderà a marzo 2022. Il quotidiano riporta inoltre che la conclusione dell’intervento, legata anche alla scadenza dei fondi raccolti dal Comune, è prevista entro la fine del 2026.

“Il bando per il franchi non si concentra solo sul recupero dell’impianto sportivo ma anche di una vasta area di Campo di Marte, rafforzandone il ruolo di polmone oltre che di polo sportivo” spiegano dal comune di Firenze.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi