Lotito pensa a un hotel della Lazio ad Auronzo

Non solo il nuovo Flaminio, i progetti infrastrutturali di Claudio Lotito riguardano la Lazio a tutto tondo. Come riporta il Corriere dello Sport, il presidente biancoceleste sta valutando la costruzione…

Dazn Sky Serie A locali pubblici

Non solo il nuovo Flaminio, i progetti infrastrutturali di Claudio Lotito riguardano la Lazio a tutto tondo. Come riporta il Corriere dello Sport, il presidente biancoceleste sta valutando la costruzione (o l’acquisizione) di un hotel della squadra ad Auronzo di Cadore (Belluno), da anni seconda casa del club per i ritiri estivi.

L’idea coinvolgerebbe tutta la società Lazio: prima squadra, settore giovanile e squadra femminile. Si pensa quindi ad una colonia permanente, disponibile tutto l’anno anche per finalità turistiche, potenziale fonte di entrate ulteriori per le casse del club. Il progetto è ovviamente soltanto nelle fasi preliminari, e la sua realizzazione è ancora da valutare: da 14 anni i biancocelesti sono ospitati nell’hotel Auronzo, ma non è chiaro se possa essere una delle strutture al vaglio del presidente.

Il progetto va valutato, sia dal punto logistico che economico, e verrà seguito da Lotito in prima persona. Con il comune veneto vi è in essere un accordo fino al 2022, con opzione fino al 2023: il progetto albergo legherebbe ulteriormente la Lazio alla città, che diventerebbe una Formello 2.0.

“Sono 14 anni che veniamo qui ad Auronzo e crediamo che questa sia la nostra casa, veniamo accolti come fossimo parenti. Questo ci consente di lavorare con serenità e concentrazione” ha dichiarato Lotito. “Siamo al 14° anno di ritiro, è record nazionale, sottolineo l’importanza del rapporto che si è creato fra noi e la società biancoceleste, ma anche del rapporto tra gli auronzani e i tifosi della Lazio” ha invece affermato Tatiana Pais Becher, sindaca di Auronzo.