Rimborsi gonfiati arbitri
(Foto: Alessandro Garofalo/LaPresse, via Onefootball)

Dopo la squalifica dei direttori di gara Fabrizio Pasqua e Federico La Penna e le dimissioni di Calvarese appena arrivate per «motivi personali», il neo-designatore Gianluca Rocchi perde altri due pezzi della sua squadra arbitrale.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, gli arbitri Davide Massa e Piero Giacomelli sono sotto indagine della Procura arbitrale sempre per questioni legate ai rimborsi delle trasferte e sono stati sospesi cautelativamente.

Non partiranno dunque per il raduno della CAN di serie A e B che scatta in queste ore a Sportilia, dove a questo punto Rocchi e i suoi vice invece dei 51 previsti avranno a disposizione 46 arbitri. Le presunte infrazioni contestate ai due direttori di gara sarebbero più lievi rispetto a quelle che hanno portato alle squalifiche del gruppo comprendente Pasqua e La Penna.

Tuttavia, anche in questo caso il deferimento sembra inevitabile e quindi probabilmente dovranno difendersi nelle prossime settimane di fronte alla commissione disciplinare dell’Aia (Associazione Italiana Arbitri).

Alla base dell’emergere del caso-rimborsi c’è l’ “audit” che la Federcalcio ha disposto d’accordo con l’Aia del neo-presidente Trentalange sulla regolarità delle note spesa arbitrali. Nel frattempo, il designatore Rocchi resta in attesa da un lato dei successivi gradi di giudizio per gli arbitri già squalificati, dall’altro dell’esito definitivo dell’indagine su Giacomelli e Massa, che stando a quanto filtra potrebbe portare in primo grado a squalifiche minori rispetto alle altre o forse a una semplice ammenda.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese