Premier League obbligo vaccino
(Foto: Michael Regan, via Onefootball)

I giocatori e i membri degli staff dei club di Premier League dovranno essere vaccinati con doppia dose contro il Covid-19 per evitare che l’emergenza possa portare a interruzioni della stagione nel 2021/22.

La decisione – scrive Goal – fa parte del piano più ampio del governo del Regno Unito che prevede l’obbligatorietà del vaccino contro il Coronavirus entro il 1° ottobre non solo per calciatori e staff, ma anche per tutti i tifosi che vorranno andare allo stadio.

Chi entro quella data non si sarà vaccinato, non potrà scendere in campo. E’ prevista una proroga di due settimane per chi al 1° ottobre avrà fatto una sola dose di vaccino. Inoltre, alcuni giocatori potrebbero richiedere l’esenzione, anche se non è ancora stata fornita un’indicazione chiara sull’eventualità e le modalità.

La nuova stagione della Premier League prenderà il via venerdì 13 agosto con l’anticipo tra il neopromosso Brentford e l’Arsenal, che proprio ad alcuni casi di Covid ha appena rinunciato alla Florida Cup in cui domenica avrebbe dovuto affrontare l’Inter.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese