Panini vittoria Nazionale Euro 2020
Gli Azzurri festeggiano la vittoria a Euro 2020 (copyright: Fabio Ferrari LaPresse/via Onefootball)

Con la vittoria di Euro 2020, l’Italia torna a festeggiare un grande trofeo internazionale dopo 15 anni dall’ultima volta. In tutto il Paese la gente ha urlato e gioito all’unisono al gol del pareggio di Leonardo Bonucci ha pareggiato i conti, per poi scendere in strada alla parata di Donnarumma che ha consegnato la vittoria agli Azzurri. L’entusiasmo è stato incontenibile, tanto da saltare all’occhio anche dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

“Non è la prima volta che la rete nazionale sismica dell’INGV registra fenomeni che non sono legati ad attività naturale, ma all’attività umana. Traffico urbano, aerei che rompono la barriera del suono, attività industriali e minerarie, concerti, manifestazioni sportive: piccole vibrazioni del suolo che la sensibilità delle stazioni sismiche sono in grado di registrare” scrive l’INGV sul proprio sito.

“Anche il nostro entusiasmo durante i rigori della finale Euro 2020 tra Italia ed Inghilterra è stato registrato, anche se probabilmente in misura minore del passato per via delle precauzioni per il Covid. Qui il segnale della stazione sismica di Montecelio in provincia di Roma (MTCE) durante i rigori. Non è una grande città, ma in questo caso la registrazione è stata possibile perché la stazione è collocata all’interno dell’abitato e su uno strato di roccia che ha un ridotto livello di rumore sismico di fondo” conclude.

La grafica dell’INGV sulle rilevazioni durante la finale di Euro 2020.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese