La UEFA apre un procedimento disciplinare contro l’Inghilterra

La UEFA ha deciso di aprire un procedimento disciplinare a seguito della semifinale di EURO 2020 tra Inghilterra e Danimarca, giocata il 7 luglio allo stadio di Wembley, a Londra,…

Inghilterra procedimento disciplinare

La UEFA ha deciso di aprire un procedimento disciplinare a seguito della semifinale di EURO 2020 tra Inghilterra e Danimarca, giocata il 7 luglio allo stadio di Wembley, a Londra, e terminata con il risultato di 2-1 in favore degli inglesi ai tempi supplementari.

Come spiega la UEFA in una nota, le accuse nei confronti dell’Inghilterra sono le seguenti:

  • Uso di un puntatore laser da parte dei suoi sostenitori – Articolo 16(2)(d) del Regolamento Disciplinare UEFA (DR)
  • Disturbo causato dai suoi sostenitori durante l’inno nazionale – Articolo 16(2)(g) DR
  • Accensione di fuochi d’artificio da parte dei suoi sostenitori – Articolo 16(2)(c) DR

«Il caso sarà trattato dall’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA (CEDB) a tempo debito», conclude la Federcalcio europea nella nota. L’Inghilterra tornerà in campo domenica 11 luglio per la finale di EURO 2020, dove affronterà l’Italia di Roberto Mancini.