Tifosi del Bayern sugli spalti (copyright: Poolfoto/via Onefootball)

Anche in Germania si punta al ritorno alla normalità. Come riporta Kicker.de, la Bundesliga permetterà l’ingresso fino a 25.000 tifosi a partire dalla stagione 2021/22, o al massimo al 50% della capienza, con la speranza di poter allentare ulteriormente nel corso dei mesi.

L’unica eccezione sarà rappresentata dall’Allianz Arena di Monaco di Baviera, a cui sarà consentito l’ingresso a 20.000 spettatori (35% del totale). Il motivo risiede nelle preoccupazioni per il diffondersi della variante Delta, che ha portato le autorità bavaresi a mantenere un approccio più cauto.

L’ultima voce in capitolo rimarrà comunque in capo alle autorità competenti, alla luce dell’evoluzione della situazione epidemiologica. La notizia dalla Germania giunge il giorno successivo all’annuncio del via libera del governo inglese al ritorno alla quasi-normalità. Dalla prossima stagione, infatti, nel Regno Unito gli stadi riapriranno al 100% della capienza, senza mascherine o distanziamento.

Si attendono ancora le disposizioni su quanto verrà deciso in Italia: al momento si parla del 25%, anche se diverse voci insistono per concedere maggiori aperture. Mauro Balata, presidente della Serie B, ha suggerito aperture al 50%, dal momento che sotto una certa soglia «le società ci rimettono e basta».

Tutta la serie A TIM è su DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese. Attiva ora