Salernitana, offerta da Abu Dhabi affiancata da Blue Skye (soci di Elliott nel Milan)

Un’offerta per la Salernitana sarebbe arrivata poche ore fa sul tavolo dei patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma. Lo riporta Il Sole 24 Ore, spiegando che la proposta sarebbe giunta…

Salernitana offerta cessione

Un’offerta per la Salernitana sarebbe arrivata poche ore fa sul tavolo dei patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma. Lo riporta Il Sole 24 Ore, spiegando che la proposta sarebbe giunta da una cordata con quartier generale ad Abu Dhabi.

Secondo le indiscrezioni – spiega il quotidiano – in campo sarebbe scesa una cordata formata da Bin Zayed Group, come investitore, e Blue Skye, come finanziatore. Il primo è un gruppo che fa capo a un membro della famiglia reale di Abu Dhabi, cioè Khaled Zayed Saquer Zayed Al Nahyan.

Il secondo – Blue Skye (Lux) Sarl – è invece un fondo azionista guidato da Salvatore Cerchione e Gianluca D’Avanzo che, tra gli altri affari, detiene il 4,27% di Project Redblack, la società lussemburghese cui fa capo il controllo del Milan, e quindi, in ultima istanza del club di Via Aldo Rossi. Cerchione, inoltre, fa anche parte del Consiglio d’Amministrazione della società rossonera.

Secondo il Sole 24 Ore, Blue Skye garantirebbe un finanziamento di 20 milioni di euro, in una operazione che vedrebbe un investimento complessivo (tra debito ed equity) da 50 milioni.

Il tempo stringe per Claudio Lotito. Il patron della Lazio, alla guida anche dello stesso club campano insieme al cognato Marco Mezzaroma, ha tempo fino al 25 giugno per vendere la Salernitana a un’altra società, pena la non ammissione al campionato. L’articolo 16 bis delle Noif (le norme organizzative della Figc) infatti vieta il possesso di più di una società in capo allo stesso soggetto.