Sala sull'Inter: «Bella idea l’azionariato, ma non basta»

Il progetto di azionariato popolare per aiutare l’Inter ha mobilitato la scena pubblica italiana, non solo sportiva. Non poteva mancare il commento di Giuseppe Sala, sindaco di Milano e da…

Sala due stadi Milano

Il progetto di azionariato popolare per aiutare l’Inter ha mobilitato la scena pubblica italiana, non solo sportiva. Non poteva mancare il commento di Giuseppe Sala, sindaco di Milano e da sempre tifoso nerazzurro, che ha detto la sua sul progetto, sulla situazione del calcio europeo e sulle prospettive per il club.

«L’idea mi piace ma non credo sia risolutiva dei mali dell’Inter. Il problema vero è rispetto a cosa si può competere. Oggi competere a livello europeo ha la faccia di questo finto fair play, competere con questo finto PSG mi sembra molto difficile. Credo che sia una buona idea ma non risolutiva», ha dichiarato il sindaco.

Sala si mostra quindi scettico sull’impatto che Interspac potrà avere sulla competitività della società guidata da Suning: «Non è quello che non ti farà vendere Hakimi, se sarà Hakimi, dopodiché come sempre i tifosi come me devono vedere le cose in maniera positiva».

In conclusione, il sindaco aggiunge una nota sul tema Conte-Inzaghi: «Sono rimasto addolorato perché Conte per me era il più grande allenatore italiano, però credo che siamo tutti qui pronti a dare fiducia a Simone Inzaghi».